4 nov 2021

Ieri, oggi e domani: la nostra continua metamorfosi

Yesterday, today and tomorrow: our neverending metamorphosis

Template immagine rettangolo

Template immagine rettangolare

Pamar ottiene un quid in più quando ad essa si avvicina la figura di Marco Redaelli, figlio del fondatore Angelo. Da realtà produttiva e metalmeccanica, Pamar intraprende con Marco una nuova avventura, abbandonando quasi del tutto le collezioni neoclassiche - quasi barocche - e avvicinandosi al mondo del design moderno minimalista. “Se puoi immergerti nella tua passione, anziché limitarti a lavorare, la vita sarà molto più interessante” (Sir. Richard Branson): Marco fa sua questa massima portando all’interno dell’azienda il proprio amore per il design. Le forme neo-barocche si trasformano in linee moderne e compatte, in collaborazione con le future icone moderne del product design.

Pamar gets an extra “quid” when Marco Redaelli, son of founder Angelo, comes close to the company. Beginning as a productive and engineering entity, Pamar starts a new adventure with Marco, almost completely dropping the neoclassical - almost baroque - collections and approaching the world of modern minimalist design.
"There is no greater thing you can do with your life and your work than follow your passions" (Sir. Richard Branson): Marco embraces this maxim bringing his love for design into the company. The neo-baroque forms are then transformed into modern and compact lines, in collaboration with the future modern icons of product design.

Le prime collaborazioni affondano le radici nella terra natale di Pamar, la Brianza. Con Marelli e Molteni, Pamar effettua un cambiamento di pelle: si passa da maniglie classiche ad uno stile minimalista (coinciso con l’arrivo del minimalismo sul mercato europeo). Una delle collaborazioni più conosciute e richieste, risalente ai primi anni 2000, rimane comunque quella con l’architetto Pinuccio Borgonovo: nasce la prima collezione di maniglie per porte scorrevoli, essenziale e trasversale nelle molteplici finiture.

The first collaborations find their roots in the birthplace of Pamar, Brianza (Northern Italy). Pamar sheds its skin with Marelli e Molteni, moving from classic handles to a minimalist style, as the whole European market will. One of the best known and requested collaborations, takes us back to the early 2000s: the one with the architect Pinuccio Borgonovo. The first collection of handles for sliding doors, essential and transversal in multiple finishes, was born.

Template immagine quadrata
Template immagine rettangolare

Nel 2006 viene lanciata la Collezione Autore con protagonisti i designers Rodolfo Dordoni e James Irvine (1958 - 2013). Grazie a quest’ultimo, Pamar, nella figura di Marco, viene introdotta nei circoli di design più eclettici e futuristici di Milano. Qui, il designer George Sowden abbraccia Pamar, ritenendola una valida compagna con cui sviluppare il progetto Porcelain, di cui egli diverrà product manager.

In 2006 the collection “Autore” was launched with the key role of designers Rodolfo Dordoni and James Irvine (1958 – 2013). Thanks to the latter, Pamar, as Marco, is introduced to the most eclectic and futuristic design clubs in Milan. Here, the designer George Sowden embraces Pamar as a valid partner to develop the “Porcelain” project, becoming its product manager.

Portrait by R. Fazel

In anni recenti, Pamar stringe una collaborazione con l’architectural hero Simone Micheli: pezzi unici nella forma e nel design, dalla complessa fattura, protagonisti di progetti post-moderni che strizzano l’occhio al futuro.

In recent years, Pamar formed a collaboration with the architectural hero Simone Micheli: unique pieces in shape and design, with a complex workmanship, protagonists of post-modern projects that wink at the future.

Template immagine rettangolare
Photo by L. Pennati